IL CORSO ELEMENTARE SUL GIOCO DELLA CARTA

QUINTA LEZIONE


Mano n° 3

Seduti in Sud, siete impegnati nel contratto di 3 Senza Atout e ricevete l'attacco di J .
La dichiarazione:

Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
Dovete fare nove prese.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
Picche:  0       
Cuori:   3      Quadri:   2        Fiori:    2
Totale:
  7 prese
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
Ricaverete una presa da uno dei due Onori di Picche ed una dal palo di Quadri, ma avete un grosso problema. Dopo aver passato dal Morto  un Onore di Picche sull'attacco, Est supera con l'Asso e torna con il tre.
Ora l'Onore più elevato: potreste cedere alla difesa ancora una mano a Quadri e quindi per la Regola del 7, avendo sei carte fra mano e Morto, avreste dovuto lisciare una volta.
Poiché gli avversari hanno già preso, è come se già aveste filato.
Prendete allora con il Re di Picche e considerate fianco pericoloso  Ovest  che potrebbe avere ancora tre carte di Picche.
Dovete allora fare attenzione a come muovete il colore di Quadri. In situazioni normali dovreste giocare per primo il Re (l'Onore della parte corta).

Ma questo non è un caso normale!
Dovete cautelarvi dal far entrare in presa Ovest: venite in mano con l'Asso di Cuori e partite con il Fante di Quadri facendo l'impasse alla Dama.
Se Ovest copre, avrete affrancato il colore di Quadri ed otterrete 11 prese.
Se invece la Dama è fuori impasse, i casi sono due: o Est non ha più Picche per tornare nel colore (e farete in totale 10 prese) oppure ha ancora una Picche, nel caso i resti nel colore fossero stati 4-3, ma manterrete ugualmente il contratto potendo incassare la Difesa tre prese a Picche e la Dama di Quadri.

<<<<

>>>>