IL CORSO ELEMENTARE SUL GIOCO DELLA CARTA

QUINTA LEZIONE


MASSIME CHIAVE


Attenzione agli avversari

Vi sono due modi per rendere più difficile agli avversari la realizzazione delle loro prese:


1. Tenere stretto l'Asso


2. Evitare l'avversario pericoloso

Il primo di questi due consigli vi ricorda che, con una vincente sicura, non dovete prendere immediatamente l'attacco dei difensori. Spesso è meglio aspettare fino a che uno dei vostri avversari non ha più carte di collegamento nel colore. Ricordate a tal proposito la Regola del 7 che vi indica quante volte dovete lisciare l'attacco iniziale.
Il secondo consiglio vi ricorda di evitare di cedere una presa all'avversario che ha l'opportunità di affossare il vostro contratto. Se dovete perdere una presa, cercate di cederla all'avversario che non vi può nuocere.
Quando gli avversari vi rendono difficile incassare le vostre prese lisciando e cercando di obbligarvi a utilizzare i rientri prima del tempo, cercate di contrastare i loro sforzi sfruttando oculatamente gli ingressi che avete. Nell'affrancare un colore, normalmente giocate prima l'onore dalla parte corta e conservate il più a lungo possibile le comunicazioni nel colore lungo che state affrancando anche dando uno o più colpi in bianco nel colore.
Se non potete far niente per impedire agli avversari di battere il vostro contratto, accettatelo con serenità.
E ricordate:

È meglio avere a che fare con un solo avversario pericoloso piuttosto che con due.

Non dire se, non dire ma,
il terzo carica senza pietà.

E caricando, lo disse Cadorna,
se resta in presa il terzo ritorna.

Questi consigli evidenziano la maniera corretta di giocare del terzo di mano in situazioni normali. Ma sull'argomento torneremo nel corso delle lezioni decima e undicesima riguardanti il gioco della Difesa.

<<<<

>>>>