IL CORSO ELEMENTARE SUL GIOCO DELLA CARTA

SESTA LEZIONE


Mano n° 3

Seduti in Sud, siete impegnati nel contratto di 3 Senza Atout e ricevete l'attacco di J .                                    La dichiarazione:

Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
Dovete fare nove prese.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
Picche: 3   
Cuori: 2    Quadri: 2    Fiori: 0    Totale:  7 prese
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
L'attacco iniziale ha concesso la ottava presa, ma ve ne manca ancora un'altra.
Inoltre, ora nel colore di Fiori avete ancora un fermo solo se, cedendo  una presa, entrerà in presa Ovest; ma se entra in presa Est (fianco pericoloso) il ritorno Fiori è scontato e se l'Asso è in Ovest il contratto sarà battuto.
La presa mancante potrà essere ricavata con l'affrancamento della quarta Picche se i resti sono 3-3 (33%) o dall'affrancamento delle Quadri, però non dovremo cedere la presa ad Est.
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
Conservate l'affrancamento della quarta Picche come ultima chance se quello delle Quadri non riesce.

Ma come dovete giocare le Quadri perché non entri in presa il fianco pericoloso?
Mettendo in atto quella manovra chiamata Onori alla Regina.
Preso l'attacco iniziale con il Re di Fiori, giocate piccola Quadri verso un Onore del Morto e, se Ovest sta basso, passatelo. Rientrate in mano con l'Asso di Picche e ripetete la manovra: questa volta Ovest mette la Regina e voi lasciatelo in presa: sarete riusciti ad affrancare le Quadri senza cedere la presa ad Est e riuscirete addirittura a fare una surlevée se Ovest incasserà subito l'Asso di Fiori; con qualsiasi altro ritorno le prese in più saranno due, visto che anche la quarta Picche si affrancherà!

<<<

>>>