IL GIOCO DELLA CARTA

Cap. V - LA COMPRESSIONE

SQUEEZE SINGOLO INVERSO IN DUE COLORI (AMBIVALENTE)

Nel diagramma riprodotto a lato, Sud gioca 7 FIORI ed Ovest attacca in atout.
Il dichiarante gioca Asso e Re di fiori e vede cadere la Donna.
Dopo aver giocato anche il Fante di fiori, muove piccola picche per il Fante facendo con successo il sorpasso al Re di Est.
Gioca quindi piccola quadri dalla mano verso la Dama di quadri, sorpassando il Re di Ovest, batte l'Asso di quadri e taglia una piccola quadri.
Gioca quindi l'Asso di picche giungendo alla situazione a cinque carte riportata nella matrice di

sinistra, nella quale la carta comprimente è il 6 di fiori e la carta neutra il 3 o 4 di quadri (non franchi).
La Dama di picche rappresenta la minaccia di una carta per il Re di Est ed Asso, Re, Dama e 3 di cuori sono una minaccia di quattro carte (divisa fra vivo e morto) per la custodia di J,T,9 ed 8.
Alla nona presa (14-5=9), sulla carta comprimente, Est compresso e:
- se scarta il Re di picche, il dichiarante va al morto con il Re di cuori e gioca la Dama di picche ormai affrancata e successivamente Asso e Dama di cuori;
- se scarta cuori, tutte le cuori saranno ormai affrancate.

Lo squeeze ambivalente ed agirebbe anche su Ovest se le custodie fossero state concentrate nella sua mano.

Nella smazzata illustrata nel diagramma a lato, Sud gioca il contratto di 3 S.A. e riceve l'attacco di 10 di fiori per il Fante di Nord e l'Asso di Est.
Il ritorno di 8 di fiori viene lisciato da Ovest e da Nord, mentre quello di 7 di fiori viene preso al morto.
Quindi il dichiarante gioca il 10 di quadri dal morto e fa l'impasse al Re di Est.
Muove poi piccola quadri verso il Fante della mano (Est non copre).
Intavola ora una picche per il Re del morto e l'Asso di Est che torna con il Fante di picche (che il dichiarante liscia per rettificare il conto).
Il successivo ritorno di 10 di picche viene preso dalla Dama di Sud che batte l'Asso di quadri sul quale cade il Re di Est.
Quindi il dichiarante risale al morto con la piccola cuori per il Re.

Si giunti ora alla undicesima presa per la situazione illustrata nella matrice di sinistra, in cui:
- l'Asso e il 3 di cuori rappresentano una minaccia di due carte per la custodia di Dama e 9;
- il 6 di fiori rappresenta una minaccia di una carta per la custodia della Dama;
- la Dama di quadri la carta comprimente;
- il 5 di picche la carta neutra.
Giocando la Donna di quadri alla undicesima presa (14-3=11), lo squeeze agisce sul difensore (in questo caso Ovest) che ha entrambe le custodie.

Seduti in Sud, vi trovate ora a dover mantenere il problematico contratto di 6 S.A. in luogo del più tranquillo 6 FIORI, dopo che sull'apertura di Nord, Est era intervenuto, in prima contro zona, nominando le cuori.
Sull'attacco di 9 di cuori per la piccola del morto ed il Fante di Est, prendete con il Re e muovete quadri per la Dama del morto e l'Asso di Est.
Dopo il ritorno a cuori per l'Asso secco del morto, incassate il Re di quadri e l'Asso di picche, proseguendo poi con le fiori vincenti. Sull'ultima fiori Est è compresso nei nobili.
La linea di gioco scelta stata vincente.
D'altronde, dopo l'intervento a cuori di Est la Dama di picche era localizzata e non si poteva fare l'impasse!

Prendiamo ora la mano descritta nel diagramma di sinistra in cui dopo l'apertura di Est ed il barrage di Sud a 3 PICCHE, Nord chiama la Manche a 4 PICCHE.
L'attacco con il Re di cuori.
Premesso che Sud dispone di nove prese (sei picche,  due quadri  ed una fiori), la decima presa

pu venire da un riuscito impasse al Re di atout, da un taglio di una fiori al morto o da una compressione nei colori minori.
Vediamo ora la prosecuzione del gioco.
Innanzi tutto, sul Re di cuori Est deve prendere di Asso per giocare picche ed evitare che il morto possa tagliare una fiori. Sud perde l'impasse al Re, prendendo di mano il successivo ritorno in atout.
In considerazione che l'attacco di Re di cuori fa prevedere in Ovest anche la Donna oltre al Re di picche gi mostrato, Sud può localizzare tutti i punti mancanti in Est che ha aperto la dichiarazione; deve pertanto ricorrere allo squeeze se vuole mantenere il contratto.
Vi una minaccia di due carte a quadri in Nord (Re e 10) ed una di una carta di Fante di fiori in Sud.
Essendo le minacce suddivise, lo squeeze ambivalente purch le custodie siano custodite nella stessa mano.
La carta comprimente deve essere giocata alla undicesima presa (14-3).

Il dichiarante deve provvedere alla rettifica del conto cedendo una presa agli avversari dando un colpo in bianco a fiori.
Preso il ritorno a fiori con l'Asso, gioca l'Asso di quadri e rientra in mano con un taglio a cuori; batte gli atout e sull'ultimo Est è irrimediabilmente compresso.

<<<

>>>