IL GIOCO DELLA CARTA

Cap. VI - LE MANI PREPARATE

MANI 31÷60

Contratto: 4 - Attacco: 10

Taglio di una utilizzando un atout del morto.

Prendete subito con l'Asso l'attacco iniziale (non dovete dare il tempo ai difensori di battere gli atout) e giocate per l'Asso e poi un colpo in bianco a .
Est prende e torna per il meglio in atout.
Prendete al morto e cedete ancora una
. Quindi, rientrati in mano, tagliate la quarta al morto ed avrete mantenuto il contratto in quanto cederete ancora una sola .

da  PAS A PAS di R. BERTHE e N. LEBELY

Contratto: 4 - Attacco: K

Tagliate una perdente con un atout del morto.

Avete tre perdenti a
ed una a : per mantenere il contratto vi basta tagliare una sola al morto senza correre il pericolo di farvi surtagliare.
Prendete l'attacco iniziale con l'Asso e battete tre giri di atout tagliando in seguito una
con il quarto atout del morto.
Se invece rigiocate subito
, Ovest prende e rigioca subito una piccola (indicando di avere una ripresa a per il taglio di Nord ed il surtaglio di Est che tornerà a per l'Asso di Ovest che darà  un altro taglio a ad Est.
Ed il contratto verrebbe così battuto.

da  PAS A PAS di R. BERTHE e N. LEBELY

Contratto: 4 - Attacco: 2 per il Re di Est

Gioco "Come se".

Avete una perdente a e due a , tutte immediate dopo l'attacco. Inoltre, avete un'altra perdente probabile a se l'impasse va male.
In questo caso, i difensori si affretteranno ad incassare le loro vincenti a meno che ....... Est non possa ritornare
e che l'Asso di sia in mano ad Est.
Dovete allora lisciare l'attacco iniziale e prendere al secondo giro: Est potrà incassare ancora l'
Asso di ma non avrà in mano la per incassare la quarta vincente.
Voi potrete allora scartare la perdente a
sulle affrancate del morto, dopo aver battuto gli atout.

da  PAS A PAS di R. BERTHE e N. LEBELY

Contratto: 3 - Attacco: Q

Scarto di una perdente a del morto su una vincente a della mano per poi tagliare dalla parte corta in atout una perdente a della mano.

Occhio però a non battere gli atout e a prendere l'attacco iniziale con l'Asso del morto (altrimenti vi mancherebbe un ingresso immediato in mano per poter tagliare la terza quadri ed i difensori si affretterebbero a battere gli atout).
Prendete quindi l'attacco iniziale con l'Asso del morto, grati per il mancato attacco in atout, e giocate tre volte
scartando al terzo giro una al morto.
Rientrate poi in mano con il
Re di e tagliate la terza al morto, dal lato corto in atout (cosa questa che vi frutterà una presa supplementare).
A questo punto potete battere gli atout e darete le quattro perdenti immediate che avete (due a
e due  in atout).

da  PAS A PAS di R. BERTHE e N. LEBELY

Contratto: 4 - Attacco: J

Scarto delle due perdenti a di Sud sulle franche del morto.

Preso in mano con il Re l'attacco iniziale, battete due giri di atout terminando al morto e su
Asso e Dama di scartate le due perdenti della mano (Re e Fante).
Potrete poi cedere tre
perdenti e taglierete la quarta al morto.

Nota: se su Asso e Dama di scartate due , non avrete scartato due perdenti, ma una sola!

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 4 - Attacco: A e K
poi 10

La licita:

Leggete la mano agli avversari e fate gli impasse a a colpo sicuro!

Sull'attacco iniziale Est ha scartato alta-bassa dando il conto (possiede un numero dispari di
: tre). Sul ritorno di 10 di da parte di Ovest, mettete la Dama dal morto che Est supera con l'Asso per rigiocare nel colore: il Re del morto fra presa.
Battete tre volte atout terminando al morto (Ovest scarta due
) e tagliate la terza del morto (ed Ovest scarta ancora una ).
Le mani dei difensori sono lette: Ovest era partito con sei
, una  , due e quattro .
Giocate allora il K   per catturare una eventuale Dama secca di Est ed ancora piccola facendo l'impasse al 10; rientrate in mano con l'atout e fate l'altro impasse alla Dama di .

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 3 S.A. - Attacco: 3

Sicurezza innanzi tutto!

Avete già 9 prese sicure: una a
, quattro a (anche se vi va male l'impasse alla Dama), una a e tre a .
Prendete subito a
con l'Asso (prima che i difensori decidano di cambiare colore e vi smontino il fermo a ) e giocate Dama di e piccola per il Re.
Intavolate il Fante di
e fate l'impasse alla Dama. Est prenderà e potrà incassare al massimo altre tre prese a qualora Ovest sia partito con un onore terzo ed Est con un onore e l'8 quarti, ma voi manterrete il contratto.

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 4 - Attacco: Q

Tagli incrociati ed impasse "inutile" a .

Dopo essere stati due volte bassi, perdete anche la terza in quanto il Re del morto è catturato dall'Asso di Est che riesce in atout.
Avete due singoli e potete procedere a tagli incrociati, ma raggiungete un massimo di nove prese (una
già battuta dai difensori, l'Asso di e l'Asso di , tre tagli a e tre a ).
Dovete ottenere la decima presa tentando subito l'impasse al Re di
.

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 4 - Attacco: 8

Gioco di sblocco a .

Preso al morto con l'Asso di l'attacco iniziale, battete tutti gli atout e sulla quarta scartate dal morto il Re di che bloccherebbe il vostro colore.
Potrete così fare quattro
, quattro e l'Asso ed il Re di .

Contratto: 6 - Attacco: A e K

Gioco a morto rovesciato.

Avete a disposizione undici prese: cinque , due e quattro .
Potete ottenere una presa supplementare in atout se riuscite a fare tre tagli dalla parte lunga in atout (5
- 3 +1= 3 tagli).
Tagliate allora il Re di
, andate al morto giocando piccola per il 10 e tagliate ancora una di mano.
Giocate ora il
Fante di per la Dama del morto e tagliate l'ultima con il Re di atout.
Rientrate al morto con il
Re di e battete l'ultimo atout sulla quale scartate la perdente a della mano.
Farete tutte le restanti prese.

Contratto: 6 - Attacco: J

Eliminazione e messa in presa.

Avete una perdente sicura a ed una probabile a se non indovinate dov'è la Dama.
Ma anziché rischiare l'impasse, dovete procedere ad un gioco di eliminazione dei colori laterali e messa in presa agli avversari a , dove avete la perdente inevitabile, in modo che qualunque avversario prenda sia poi costretto a riuscire a o in taglio e scarto, regalandovi, in entrambi i casi, il contratto.
Prendete quindi l'attacco iniziale, battete tre giri di atout, fate ancora due prese con i restanti onori di
e quindi incassate Asso e Re di . Cedete ora la perdente a e rimanete in attesa del ritono del difensore che è entrato in presa.
E non venite a dirmi che voi avreste mantenuto il contratto perché siete soliti fare l'impasse considerando che la Dama si trovi sopra il Fante (e quindi in Ovest): ciò è forse vero in altri "giochi", non sempre nel Bridge!

da  PAS A PAS di R. BERTHE e N. LEBELY

Contratto: 7 - Attacco: J

Affrancamento del colore lungo del morto () su cui può essere scartata la perdente della mano.

Ma attenzione! Se i resti a sono 4-2, avrete bisogno di due ingressi laterali (Re di ed Asso di ).
Sull'attacco iniziale, dovete allora prendere di mano superando un onore del morto.
Battete poi tre giri di atout e giocate Re di e piccola per l'Asso.
Tagliate poi una e risalite al morto con il Re di e tagliate ancora una .
Riandate al morto con l'Asso di e sulla quinta ormai affrancata scartate la perdente a .

da  PAS A PAS di R. BERTHE e N. LEBELY

Contratto: 6 - Attacco: 10

Esaminando le perdenti dalla mano più lunga in atout (Mano Base), avete due perdenti, una a ed una a .
L'attacco è stato per voi favorevole (l'attacco a
avrebbe sicuramente penalizzato il contratto), ma ora dovete riuscire a mantenerlo!
Un gioco possibile, che vi dà il 75% di riuscita è quello di giocare il
Fante di dal morto e fare l'impasse ad un onore di Est, cedendo la presa ad un onore di Ovest.
Giocate poi l'
Asso di , ritornare al morto con un atout e fare l'espasse al taglio all'onore di Est: se non copre scartate la perdente del morto; se invece copre, tagliate al morto, riandate al morto con il Re di e scartate la perdente della mano sulla affrancata del morto.

Polisportiva PALOCCO  - Roma - (6/7/86)

Contratto: 4 - Attacco: K

Prendendo come Mano Base quella di Nord, lato in cui è più facile vedere come sbarazzarvi delle perdenti, vi accorgete di avere cinque perdenti tutte non immediate (due a , due a ed una, inevitabile, a ).
Potete tagliare le due perdenti a
dalla mano.
Preso quindi l'attacco iniziale con l'Asso, battete Asso e Re di atout e tirate un sospiro di sollievo constatando la ideale suddivisione dei resti nel colore. Giocate poi
Re ed Asso di e tagliate una di mano. Rientrate al morto con l'Asso di e tagliate di mano la quarta .
Anche se Ovest surtaglia, avrete comunque eliminato una perdente su una carta vincente dei difensori e cederete solo una presa a
e due a , mantenendo il contratto chiamato.

da  PAS A PAS di R. BERTHE e N. LEBELY

Contratto: 3 S.A. - Attacco: 6

Guardatevi dal fare il sorpasso!

Avete a disposizione nove prese (anche dando la Dama di
) ed avete i fermi in tutti i colori.
Prendete con l'
Asso l'attacco iniziale, giocate poi piccola al Re e fate girare il 10 di : anche se perdete la Dama, avete le nove prese assicurate.
Se invece rischiate l'impasse al Re di
, Est prenderebbe e tornerebbe e voi sareste in un bel guaio!.

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 3 - Attacco: K,Q e J , poi 2

La licita:

Gioco "Come se".

Per mantenere il contratto avete necessità che il Re di sia sotto impasse in Ovest.
Ammessa questa ipotesi, Ovest non può avere anche l'
Asso di altrimenti, con 13 p.O., avrebbe aperto la licita.
Dovete giocare come se la
Dama di sia in Ovest: passate il 10 di dal morto e buona fortuna.

Contratto: 4 - Attacco: K e Q
poi atout.

Da quale parte fare l'impasse a ?

Esaminate la mano e cercate, se possibile, una linea di gioco migliore.
Preso il ritorno in atout, battete ancora una atout eliminandole dalle mani dei difensori e giocate il
Re di ed ancora piccola verso il morto. Se Ovest mette il 9 o il 10 superate con il Fante: anche se Est prende deve ritornare verso la vostra forchetta di Asso ed 8, oppure (regalandovi l'impasse), oppure in taglio e scarto.
Se invece Ovest sta basso passate l'
8 di dal morto e si ripete la situazione precedente, solo che, questa volta, la forchetta a è costituita da Asso e Fante.
Il contratto è imbattibile grazie all'
8 di .

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 6 - Attacco: 5

Giocate secondo probabilità.

Preso con l'Asso l'attacco iniziale, cominciate con il battere l'Asso di atout (conservandovi la possibilità di catturare la Dama quarta in Ovest) e poi giocate piccola
al Re (avete 9 atout e dovete battere in testa).
Purtroppo la Dama di
non cade. Non vi resta che sperare di scartare una perdente a del morto su una ed altre due perdenti a su due : ma come muovete le ?
Dovete giocare sulla caduta del
Fante terzo oppure che esso sia quarto in Est?
Poiché la probabilità di trovare il
Fante quarto in Est è maggiore di quella di trovarlo secondo o terzo in Ovest, dovrete fare l'impasse al Fante: giocate quindi la Dama di e poi piccola per il 10 ed avrete mantenuto il contratto.

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 6 - Attacco:  4

Colpo del Diavolo!
Dovendo dare l'Asso di e mancando cinque atout di Dama e Fante, sembrerebbe che il contratto sia destinato a cadere a meno di trovare secchi gli onori mancanti (probabilità molto bassa). È meglio giocare per gli onori divisi.
Dopo aver preso l'attacco iniziale con l'Asso, supponiamo che Est torni con il 5 di
. Prendete al morto con il 10 e giocate Asso e Re di , rientrate in mano con il Re di . Giocate quindi Re e Dama di e scartate dal morto due .

Giocate ora la terza e la tagliate al morto (i resti nel colore devono essere 3-3!).
Giocate dal morto l'Asso di
che tagliate di mano (Gran Colpo d'Atout) e tagliate al morto la quarta (i resti devono essere 4-4!).
Giocate ora la Dama di
dal morto ed Est è costretto a tagliare: se taglia di basso, surtagliate e battete Asso e Re; se taglia con un onore, surtagliate e fate l'impasse all'altro onore supposto in Ovest (i resti a devono essere 4-3 con la terza in Est!).

Contratto: 4 - Attacco: 3 per l'A di Est
che torna col K
.

Preso il ritorno di K di Est con l'Asso, avete ancora tre perdenti: una immediata a , una non immediata a ed una probabile a : avendo già perso la presa iniziale, dovete eliminarne una.
Provate subito la distribuzione dei resti a
: se sono 3-3 non avete problemi, sperando che almeno le atout siano ripartite 3-2. Tagliata la terza con l'8, battete Re ed Asso di atout e giocate la affrancata del morto su cui scartate una perdente.
Se invece i resti a
fossero 4-2 ed Ovest surtaglia di Dama potrà incassare solo una vincente a ; poi entrerete in presa ed avrete al morto due ingressi in atout che vi permetteranno di affrancare la quinta su cui scartare la perdente a .
Se Ovest, invece, non surtaglia, la linea di gioco difficile da trovare è quella di fare l'impasse alla Dama di atout in Ovest, battere anche l'Asso di Atout, rientrare in mano con il
Re di e catturare la Dama di atout battendo il Re.
Ma facilmente, non avendo Ovest superato, fareste la Dama in Est e sbagliereste.

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 6 - Attacco: 10

Eliminazione delle e gioco di sicurezza a .

Dopo aver preso l'attacco iniziale scartando una
dal morto, giocate l'Asso di atout ed Ovest mette la Dama (ha anche il Fante?). Giocate in sicurezza: incassate un altro giro a e tagliate al morto la terza franca (Colpo d'atout) e muovete atout verso la mano facendo l'impasse al Fante. Se Ovest prende, deve tornare a verso la forchetta di Asso e Dama oppure a verso la forchetta di Re  e 10  oppure a in taglio e scarto.
Altra linea di gioco è la seguente: alla quarta presa giocate la
Dama di e scartate una al morto, poi giocate Re, Asso e Dama di sulla quale scartate una dalla mano.
Giocate ora l'8 di atout e fate l'impasse al Fante: se vi riesce fate anche l'impasse al Re di
; se l'impasse al Fante di atout non vi riesce, Ovest deve ritornare a verso la vostra forchetta oppure in taglio e scarto.

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 6 - Attacco: K

Il contratto è imperdibile!

Prendete l'attacco iniziale con l'Asso, battete il Re di atout e giocate piccola per l'Asso. Rientrate in mano in atout e giocate il 9 di . Se Ovest risponde, mettete la Dama del morto: anche se Est farà presa con il Re riuscirete ad affrancare la quinta su cui scarterete la perdente a .
Se invece Ovest non risponde, state bassi dal morto: Est farà la presa con il
Fante ma voi potrete poi fare l'impasse al taglio al Re di e potrete scartare la perdente a sul 10 di affrancato.

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 5 - Attacco: 3 per K di Est che torna piccola

La licita:

Gioco "Come se".

Ragionate un secondo: per mantenere il contratto avete necessità che l'impasse a riesca e quindi il Re deve essere in Ovest.
Ma se così è, per giustificare l'apertura Est deve avere l'
Asso di : passate allora il Re sul ritorno di Est, battete due volte atout e fate l'impasse a .
La mano è molto istruttiva ed è utile per fare alcune considerazioni: quando per realizzare un contratto avete necessità che una carta chiave (in questo caso il
Re di ) si trovi in una certa mano, supponete che sia proprio lì dove sperate e traetene le dovute conclusioni.

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 4 - Attacco: 2 per l'A di Est che torna col Q

Gioco "Come se" gli onori chiave mancanti siano proprio dove sperate che siano.

Per mantenere il contratto, avete necessità che l'Asso di
sia in Ovest con l'Asso di e che il Fante di sia in Est.
Prendete con il Re il ritorno
e giocate ancora per il taglio al morto.
Giocate ora una piccola
e mettete il 10 della mano. Ovest prende e per il meglio rimette . Prendete al morto con il Re, giocate per la Dama, rientrate al morto con il Fante di atout e sul Re di del morto scartate una perdente a .
Rientrate in mano con l'atout e seguitate a  battere: in finale perderete ancora solamente una
.

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 4 - Attacco: A e K , poi piccola

Avete un gioco più sicuro dell'impasse a !

Tagliata la terza , giocate subito la Dama di . Dopo aver ceduto la presa al Re di , prendete qualsiasi ritorno, battete l'Asso di atout e poi l'Asso di .
Andate quindi al morto con la Dama di atout e sul
Fante di franco scartate la perdente .

Se invece giocaste prima l'Asso di e poi Dama di a dare, potreste perdere il contratto se uno dei difensori ha il Re di sesto : tornando nel colore per il taglio del compagno vi porterebbe via la possibilità di scartare la perdente a .

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 6 S.A. - Attacco: J

Avete undici prese di battuta, la dodicesima può venire dall'affrancamento della quarta del morto oppure se riesce l'impasse alla Dama di .
Siccome le due linee di gioco non si escludono, dovete giocare entrambe le possibilità.
Cominciate a provare prima con le
, dando un colpo in bianco nel colore visto che una presa almeno è dei difensori..
Dopo aver ripreso qualsiasi ritorno, battete
Asso e Re di pronti a fare l'impasse alla Dama di se le non filano.
Quando vi accorgete che la quarta
del morto si è affrancata, non avete più bisogno di fare l'impasse a che vi sarebbe andato male (vedasi la Legge di Murphy applicata al Bridge).

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 4 - Attacco: Q

Conservate i rientri di chi ne ha bisogno!

Avete tre perdenti immediate (i tre Assi mancanti) ed una perdente non immediata a
che può essere tagliata al morto dopo aver provveduto a scartare una del morto su una affrancata della mano.
Ma attenzione, dovete conservare un rientro nella vostra mano per poter giocare la terza
.
Prendete con l'Asso l'attacco iniziale e giocate subito il
Fante di del morto forzando l'Asso.
Anche se Est prende al secondo giro e rigioca subito
, disponete del rientro costituito dal Re di per prendere e per giocare il Re di per scartare una al morto in modo da tagliare la perdente a della mano.

da TEST DI BRIDGE di E. KANTAR

Contratto: 4 - Attacco: Q oppure in atout

Con attacco Dama di , potete tagliare una perdente a della mano con una atout del morto: ogni volta che prendete giocate a dare e al terzo giro tagliate la terza della mano.
Non dovrete battere gli atout finché non avrete fatto questo taglio!

Con attacco in atout,
non potrete mettere in atto la precedente manovra in quanto ogni volta che Ovest prenderà ritornerà in atout per eliminare la possibilità di un taglio da parte di Nord.
Dovrete giocare allora
Asso di e piccola verso la Dama e sperare che il Re sia in Ovest: nel qual caso Ovest prenderà con il Re ma voi potrete rientrare al morto con il Fante di atout e sulla Dama di scarterete una perdente a della mano.

Contratto: 6 - Attacco: Q

Avete tre perdenti: due a ed una possibile a .
La Dama di può risultare vincente se il Re è in Est; una perdente a può comunque essere scartata sul Re di del morto. La quarta può risultare vincente se i resti sono 3-3 o può essere tagliata al morto se i resti sono 4-2 ma chi ha le quattro ha anche tre atout (Manovra di Guillemard).
La migliore linea di gioco è di prendere con l'
Asso l'attacco iniziale e giocare subito piccola verso la Dama. L'espasse va male ed Ovest ritorna a che prendete al morto con l'Asso. Incassate ora il Re di e scartate la perdente della mano.
Giocate quindi in successione Re ed Asso di atout, poi Re, Dama ed Asso di
:
- se i resti sono 3-3, battete l'ultima atout e la
è franca;
- se i resti sono 4-2 e non avete subito il taglio, tagliate la quarta
, rientrate in mano e battete le atout.
- se siete stati tagliati, non avete perso nulla perché potrete tagliare la quarta
che sarebbe stata comunque perdente.

da  PAS A PAS di R. BERTHE e N. LEBELY

Contratto: 4 - Attacco: 10

Per mantenere il contratto vi basta scartare due perdenti e non tre!

Avete una perdente a ed almeno tre a se gli onori sono mal piazzati (la quarta potreste tagliarla al morto).
Potreste però avere due o tre scarti sulle
del morto a seconda che i resti nel colore siano rispettivamente 4-2 oppure 3-3. Siccome vi bastano due scarti per mantenere il contratto, giocate come se i resti fossero 4-2 (se sono 3-3 il contratto verrà mantenuto ugualmente!).
Preso l'attacco iniziale con l'
Asso di , battete Asso e Re di atout e poi giocate la Dama di ed ancora per l'Asso. Tagliate in sicurezza una piccola e risalite al morto con la Dama di atout per giocare le due franche sulle quali scartate una ed una .
A questo punto giocate piccola
verso il Re sperando che l'Asso sia ben piazzato.

da  PAS A PAS di R. BERTHE e N. LEBELY

IL GIOCO DELLA CARTA

Cap. VI - LE MANI PREPARATE