La licitazione

Indice Standard Italia

Home Page

APERTURE DI UN 2 FORTE (2   , 2   , 2 )

Dopo il "2 forte", esamineremo a parte l'apertura di 2 FIORI che viene utilizzata anche con le mani bilanciate di più di 23 p.O.
Per aprire di un "2 forte" in un colore è necessario possedere un colore almeno quinto con almeno due onori maggiori, ol-

tre al possesso di almeno  20 p.D.O.  e non più di 4 perdenti; in caso di mani fortemente sbilanciate occorre considerare quindi i valori per la distribuzione posseduta.
Ecco a lato alcuni esempi di apertura di un due forte:

Mano 1
KQ7
AQJ764
KJ4
A
Apertura: 2

Mano 2
AQ9
AK
AKT982
86
Apertura: 2

Mano 3
AT
AKJ97
AK85
K8
Apertura: 2

Mano 4
KQJT74
AK7
KQT
Q
Apertura: 2

Mano 5
4
AKJT942
863
AK
Apertura: 2

Alcuni sistemi artificiali tendono ad aprire le mani forte con le aperture di 1 FIORI o di 1 QUADRI espressamente riservate allo scopo di mantenere più basso il livello della licita e per avere maggiore spazio a disposizione per scambiarsi informazioni utili per chiamare il più giusto contratto finale (Manche o Slam).
Ciò è vero se gli avversari li lasciano licitare senza interferenze: oggi però il Bridge è divenuto molto aggressivo  e non è raro il caso di interventi avversari interdittivi a salto fatti allo scopo di causare un grosso disturbo, specialmente dopo aperture avversarie forti..
In tale caso, la linea dell'apertore si troverebbe già ad un livello elevato di licitazione senza aver ancora esplicitato quale è il palo giocabile.
Penso allora che allorquando si possieda da soli una "metà del gioco", si sia ben lieti di farne partecipe immediatamente e quanto spesso possibile il proprio compagno.
In altre parole, quando possibile, è meglio annunciare direttamente che si possiedono più di 20 p.D.O. ed un buon palo aprendo di "2 nel colore", piuttosto che fare una qualsiasi altra licita.
Ripetiamo le uniche condizioni per aprire di 2
2  2  :
- Possesso di almeno 21 p.D.O.  (oppure 4 o meno perdenti);
- Possesso di un palo di 5÷6 carte con tre onori qualsiasi o due onori maggiori.


Il totale dei punti posseduti deve essere tanto più elevato quanto meno robusto è il colore posseduto.
Diamo ora una piccola aggiunta alla precedente definizione: è possibile aprire di 2 forte a colore anche con un Asso settimo non accompagnato da altro grosso onore.
Ecco ora alcuni esempi di mani minime con le quali si apre di un "2 forte":

Mano 6
A8
AQ973
KJ8
AK7

Mano 7
A8
QJT97
AK84
AK

Mano 8
A987542
3
AJ
AK6

Apertura: 2
Colore poco robusto ma con 21 p.O.

Apertura: 2
Il colore è quinto senza Asso né Re, ma la mano vale 23 p.D.O.

Apertura: 2
Mano di 21p.D.O. e con un colore settimo con un solo Onore: l'Asso.

A qualcuno potrà sembrare strano che si possa aprire di un "2 forte" con colori così poco robusti: provate e vi renderete conto dei risultati ottenuti e del potenziale rinchiuso in mani di questo tipo.

Prima di passare ad esaminare un altro tipo di apertura, vediamo due mani con le quali non bisogna aprire di 2 a colore: l'apertura esatta è quella di 1 a colore.

Mano forte ma con colore non sufficientemente robusto
Apertura: 1

Mano 9
- - -
K97643
AKQ
AQ73

Mano con onori secchi (Re o Dama) che devono, pertanto, essere svalutate
Apertura: 1

Mano 10
AQT98
K
AQJ7
K97

Prima di procedere oltre è necessario puntualizzare un aspetto della apertura di un "2 forte": essa non prevede un limite superiore di punteggio.
Ciò significa che la mano potrebbe essere talmente forte da consentire la Manche o addirittura lo Slam da sola.
Il compagno dell'apertore non può in alcun modo passare anche con una mano bianca!

In termini bridgistici, si usa dire che tali aperture di un "2 forte" sono forcing un giro (costringono, cioè, il compagno a tenere aperta la licita onde permettere all'apertore di poter esplicitare compiutamente la propria mano).



APERTURA DI 2 FIORI



Tale apertura convenzionale, anch'essa forcing almeno 1 giro, indica il possesso da parte dell'apertore di una delle seguenti mani:
- mano sbilanciata (mono o bicolore) con il palo lungo di fiori;
- mano bilanciata o semibilanciata in un minore di più di 23 p.O.


Di quale tipo di mano si tratti effettivamente, verrà specificato dall'apertore al secondo turno di licita ed il compagno deve consentirgli di riparlare (non deve quindi passare anche con mano bianca a meno che vi sia stato un intervento avversario).

Per quanto riguarda il possesso della mano sbilanciata, nulla da aggiungere a quanto visto con le altre aperture di "2 forte".
Nulla di nuovo anche se la mano è bilanciata: anche in questo caso è possibile aprire di 2 FIORI belle mani di soli 22 p.O. che presentino qualche plusvalore (pali lunghi facilmente affrancabili, presenza di carte intermedie quali il 10 ed il 9).
Ecco ora alcuni tipi di mani con le quali bisogna aprire la licita di 2 FIORI.

Mano 1
KQ7
A
KJ4
AQJ764

Mano 2
AQ9
AK
86
AKT982

Mano 3
AT
KQ87
AK85
AKJ

Mano 4
Q
AKJ
AKQ
KQJT87

Mano 5
4
AK
863
AKJT942

Mano 6
AJ8
KQ9
Q5
AKQ83

Mano 7
A
KQ87
AK5
AKJ73

Mano 8
AQ
AKJ
KQ
Q98653

Le aperture   |  1 a colore  |  1 S.A.  |  2 S.A.  |  Barrage