La licitazione

Indice Standard Italia

Home Page

RISPOSTE ALL'INTERVENTO  CONTRO

Vediamo ora come si comporta il compagno dell'interferente che ha contrato l'apertura avversaria, e cioè dopo una sequenza di questo tipo:

                                        Ovest            -            Nord           -          Est            -           Sud
                                          1                           Contro                    Pas                          ?

ed esaminiamo le possibili dichiarazioni del compagno dell'interferente in relazione alle relative mani possedute.

Mano 1
8643
72
9754
J53

1

Mano 2
K3
965
Q7542
842

2

Mano 3
KQJ8
74
KJ98
T52

2

Mano 4
86
AJT
KQJ753
QJT6

3

Mano 5
A2
QJT93
873
982

PASSO

Mano 6
K2
AQ7
8753
9752

1S.A.

Mano 7
AJ8
AJ7
KJ753
Q3

2

Mano 8
Q7
AQJ
QT63
QT85

3 S.A.

Mano 9
76
AQJ
JT63
QT52

2 S.A.

Mano 10
AJ72
5
KQ73
QJ65

2

Sul Contro dell'interferente, Sud è praticamente costretto a dichiarare a meno che non voglia trasformare in punitivo il contro dato dal compagno sull'apertura avversaria (vedi mano 5.
Ovviamente se dichiara un colore al minimo livello (mani 1 e 2) non esprime nessun tipo di forza ma unicamente quattro carte nel colore dichiarato (anche se lo dichiara a livello due!).
Una distinzione va fatta sulle dichiarazioni a salto (mani 3 e 4) che sono dichiarazioni invitanti ma limite e sulle quali il contrante può anche passare se ha valori prossimi al minimo di apertura.
Se Sud dichiara a salto un colore che il compagno dovrebbe possedere (ad esempio le Picche sull'apertura di 1 Cuori ed il contro di Nord) esprime una mano limite non necessariamente con cinque carte, ma se dichiara a salto un colore che il compagno non è affatto detto che possieda (nel caso in questione le Fiori o le Quadri), assicura una mano limite con almeno cinque carte nel colore dichiarato.

Anche le dichiarazioni a Senza sono simili:
- 1 Senza assicura il fermo nel colore di apertura ed una mano debole;
- 2 Senza indica una mano limite (una decina di punti).

La surlicita del colore di apertura avversario esprime invece la volontà di giocare la manche a meno che non intervengano successivamente elementi contrari.

Esaminiamo ora le risposte del compagno del contrante quando il compagno dell'apertore non passa e cioè dopo una sequenza licitative di questo tipo:

                                        Ovest    -      Nord       -    Est    -    Sud
                                          1             Contro          1             ?

Con una mano bianca o quasi non avrete alcun problema: dovete passare; la dichiarazione tornerà al vostro compagno che, se particolarmente forte, troverà il modo di farvi parlare.

Se invece avrete circa 5 p.O. ed un colore nobile almeno quinto, licitatelo!
Ad esempio con la mano rappresentata nel diagramma a lato, dichiarate 1
.
Dichiarando non promettete grandi cose; se il vostro compagno è particolarmente forte, per comunicarvelo e per farvi riparlare, potrà effettuare una surlicita di uno dei due colori di apertura (se surlicita quello più nobile, possiede una mano bomba!).

Mano 11
QJ953
64
T62
Q64

Da come è andata la dichiarazione, d'altronde, i punti sulla linea si equivarranno o forse saranno a vostro vantaggio: non potete permettere che i vostri avversari vi portino via il contratto giocando, per di più, a basso livello. In situazioni competitive giocherà, generalmente, chi possiede il colore più nobile o chi ha osato un po' di più.
Attenti però a non rischiare troppo!
Se invece avete qualche punto in più ed avete una lunga nel colore dichiarato dall'avversario alla vostra destra, il compagno del contrante, dovete a vostra volta contrare; ciò per smascherare eventualmente una sua "psichica" che potrebbe "rubarvi" il vostro colore ed anche il contratto o che vi costringerebbe a giocarne uno non ottimale.
Con delle mani più forti, potrete nominare il vostro colore a livello due, con o senza salto, fare una dichiarazione a S.A. o fare, addirittura, una surlicita.


Ma il compagno dell'apertore può anche intervenire nella dichiarazione con un SURCONTRO, come nella seguente sequenza:
                                              Ovest        -        Nord        -        Est        -        Sud
                                                1
                  Contro           Surcontro             ?

Se non avete colori quinti e siete deboli dovrete passare. Tuttavia, anche con una mano quasi nulla, nel caso abbiate un discreto colore quarto vicino a quello dichiarato dall'apertore e, magari, due sole cartine a picche, potrete dichiarare 1 con la seguente mano:

La dichiarazione di 1 è molto economica e potrebbe impedire al contrante di dichiarare 1 con un colore quarto, licita molto pericolosa data l'estrema debolezza della vostra mano.
Con delle mani più forti (7/8÷9 p.O.) con buon fermo nel colore di apertura, dichiarerete 1 S.A. e, qualora il turno dichiarativo vi ritorni, dichiarerete successivamente il vostro colore lungo, denotando, così, una mano interessante.

Mano 12
83
J43
Q962
9654

Qualora, invece, il compagno del contrante fa una dichiarazione di appoggio con una dei due seguenti tipologie di risposta:

            Ovest        Nord             Est        Sud              oppure      Ovest          Nord              Est        Sud
              1
        Contro            2           ?                                     1           Contro             2           ?

Se il giocatore n. 4 ha punti a sufficienza ed un buon colore quinto o più lungo, egli farà la sua dichiarazione naturale.
Qualora, invece, abbia punti a sufficienza per dichiarare senza però una licita evidente a sua disposizione, il giocatore n. 4 potrà contrare: questo contro non è punitivo e prende il nome di "contro di risposta". Esso indica semplicemente al compagno che si hanno sufficienti punti sulla linea per continuare a dichiarare.
Evidentemente, se l'appoggio è stato fatto a salto, saranno necessari più punti per far proseguire la dichiarazione: dovrete pertanto valutare la vostra mano e la possibilità di trovare un fit con il vostro compagno.
Mentre dopo l'appoggio semplice da parte del secondo avversario (prima delle due sequenze), con una dozzina di punti ed un colore quarto nobile non vi dovrete accontentare di dichiarare 2
/ ma dovrete dichiarare 3 /, dichiarazione che non è forzante ma che denota la vostra forza, quasi di apertura a fronte di una apertura del vostro compagno.
Il vostro compagno riparlerà solamente se con forza sufficiente a dichiarare la manche.
Se, invece, sempre dopo la prima sequenza, avete entrambe i nobili almeno quarti e sufficiente punteggio e/o distribuzione appropriata, potrete surlicitare il colore minore di apertura avversaria e fare scegliere al vostro compagno il colore in cui giocherete la Manche.


A conclusione del paragrafo, riporto uno specchietto riepilogativo delle risposte da dare dopo il contro di apertura del vostro compagno.

Nel caso che il giocatore n. 3 intervenga nella dichiarazione, il giocatore n. 4. in caso di mano positiva e senza una licita evidente ha a disposizione anche la licita CONTRO di risposta (non punitiva).

<<<