La licitazione

Indice Standard Italia

Home Page

CAPITOLO 15
LE APERTURE FORTI A LIVELLO DUE


L'APERTURA DI 2 S.A.


Questa apertura  indica una mano bilanciata  ed un punteggio di 21/22 punti. Si deve aprire di 2 S.A. anche con la distribuzione 5-3-3-2

pur avendo 5 carte di scarsa consistenza nel colore nobile.
Come già detto per l'apertura di 1 S.A., anche per l'apertura di 2 S.A. non è necessario possedere i fermi in tutti i colori, anche se ciò è auspicabile.
Qui a lato sono riportati alcuni esempi di apertura 2 S.A.:

Mano 1
AQ2
AK53
KJ3
KQ7

Mano 2
Q7642
KQJ
AK
AQ4

Mano 3
AK9
AQ
KQ2
KJ862

Mano 4
AQ
JT643
KQT
AKQ

Mano 5
8643
AKJ8
AKT
KQJ

Risposte sull'apertura di 2 S.A.

- Passo = con 0÷3 p.O. mano "bianca" o quasi e senza particolari valori distribuzionali.
- 3
= sign-off con 0÷2 punti ed almeno 5 carte.
- 3
/ 3 = queste risposte promettono almeno 5 carte e sono forzanti (*). L'apertore con due carte dichiara 3 S.A. mentre con aiuto
                     terzo conclude a quattro ed effettua una Cue Bid con due onori maggiori almeno terzi o con Asso o Re quarti.
                     (*) Con mani deboli (0÷2 p.O.) e la quinta di cuori si deve passare!
- 3 S.A. = con 3÷9 p.O. senza interesse ai colori nobili e senza velleità di slam.
- 4
/ 4 = queste risposte sono conclusive, mostrano almeno 6 carte nel colore senza prospettiva di slam.
                     Anche in questo caso, come per l'apertura di 1 S.A., si possono usare le dichiarazioni di trasferimento (Grandi Texas) a
                     4 (per le Cuori) e 4 (per le Picche).
- 3
= questa risposta convenzionale tipo "Stayman".

Si effettua di norma per la ricerca di un contratto di manche nel nobile, o anche nei casi in cui, pur non avendo uno specifico interesse, sono necessarie informazioni per il raggiungimento di un contratto di manche o di slam in un colore minore (o anche a S.A.).

L'apertore risponde a gradino sull'interrogazione 3 con la seguente scaletta di risposte:
  3 = senza quarte nobili;
  3 = con 4 (5) carte di Cuori;
  3 = con 4 (5) carte di Picche;
  3 S.A. = con le due quarte nobili.

Esempi di risposte dopo l'apertura di 2 S.A.: provate a dare la giusta risposta con le differenti mani e poi confrontatele con quelle che troverete cliccando SOLUZIONI.

Mano 6
742
853
JT3
J975

Mano 7
T7642
853
J64
54

Mano 8
QT964
A4
KQ2
862

Mano 9
64
KT643
8542
76

Mano 10
863
KJ8
7532
632

SOLUZIONI

Mano 11
A742
863
AQJT3
7

Mano 12
A2
853
64
AQT874

Mano 13
T964
K742
92
Q62

Mano 14
64
KQT643
8542
9842

Mano 15
A63
KJ8
J532
632

Prosecuzione della dichiarazione


Dopo la prima dichiarazione del rispondente o la risposta dell'apertore alla dichiarazione 3 Stayman, la dichiarazione si conclude normalmente a Manche in nobile o a 3 S.A.; molto raramente si perverrà a contratti a livello di 5 in un colore minore.
Dopo le dichiarazioni 3
/ 3 del rispondente, l'apertore licita 3 S.A. con due sole carte nel colore del rispondente ed appoggia a manche nel nobile con l'aiuto terzo; effettua una Cue Bid con due Onori maggiori almeno terzi o con l'Asso o il Re quarti.
Vediamo ora qualche esempio di dichiarazioni successive all'apertura di 2 S.A.

Mettendovi nei panni dell'apertore o del rispondente, a seconda i casi, dopo la sequenza licitativa riportata nei successivi esempi, fate la giusta dichiarazione e poi confrontate le vostre risposte con quelle riportate in SOLUZIONI.

SOLUZIONI

Altre convenzioni utilizzabili


Oltre alla possibilità di impiegare le dichiarazioni Texas 3 / 3 rispettivamente per Cuori e Picche, è possibile sostituire la risposta convenzionale di 3 precedentemente illustrata, che non è spesso ottimale, sia per l'impossibilità di utilizzare delle "limitative preferenziali", sia per la mancanza di spazi che consentano le informazioni necessarie.
Esistono, pertanto, convenzioni alternative tra cui:

  • la Flint (che adopera 3 come relais interrogativo debole e il 3 forte)

  • la 3 Baron che ha il pregio di ricercare il fit in qualsiasi colore. Dopo la Baron, i giocatori al loro turno licitativo dichiarano i loro colori quarti (su 3 l'apertore con la quarta a Fiori dichiara 3 S.A.)

  • la 3 Stayman speculativa dopo la quale sono previsti solo tre livelli di risposta:

3 senza quarte nobili;
3 con quattro carte a Cuori e possibili anche quattro carte a Picche;
3 con quattro carte a Picche, escludendo il possesso di quattro carte di Cuori.

Come già detto dopo l'apertura di 1 S.A., la Stayman speculativa consente al rispondente di poter effettuare l'interrogativa 3 anche con mano "bianca" ma sbilanciata con singolo a .

  • 3 Puppet modificata sulla quale l'apertore dichiara:

3 con almeno una quarta nobile;
3 / 3 con la quinta nel colore;
3 S.A. senza quarte nobili.
Nel caso in cui l'apertore, in possesso di almeno una quarta nobile, risponda 3
, il suo compagno dichiarerà a livello 3 la quarta nobile che non ha o 3 S.A. con entrambe, in modo che il contratto nel nobile venga giocato dalla mano forte che riceverà anche l'attacco.
Nel caso, invece, che l'apertore, con un colore quinto nobile ma poco solido, risponda 3
/ 3 , il suo compagno appoggia a manche nel nobile con appoggio terzo onorato, concluderà a 3 S.A. con due carte nel colore della risposta e effettuerà una Cue Bid con appoggio di due Onori terzi o quarti e velleità di Slam.
Infine, nel caso i in cui l'apertore risponda 3 S.A., la riapertura a 4
/ 4 sarà forzante e mostrerà un colore sesto minore e velleità di Slam in tale colore; l'apertore appoggia a Manche o, con buon appoggio di Onore maggiore terzo, effettuerà la prima Cue Bid.
Tale interrogativa 3
risulta, pertanto vantaggiosa nelle situazioni di slam o altre, idonee a trovare il fit 5-3 nel nobile (l'apertura di 2 S.A., infatti, può contenere una quinta nobile).

<<<

>>>